Logo Comune di Pace del Mela
Comune di 
Pace del Mela
Città Metropolitana di Messina 

IMU – TASI 2019

IMU – TASI 2019

IMU 2019

Il Comune di PACE DEL MELA  con deliberazione C.C. n° 27, del 17/07/2015 ha stabilito le ALIQUOTE che verranno applicate all’imposta IMU. La determinazione delle aliquote sono confermate, ai sensi di legge  anche per l’esercizio 2019 con la seguente articolazione:

 

  • Abitazione principale in immobili di lusso (categorie A/1, A/8 e A/9) e relative pertinenze (cat. C/2, C/6, C7 – una per categoria): l’aliquota è pari al 3,0 per mille con detrazione di € 200,00;
  • Terreni Agricoli l’imposta è pari al 5 per mille;
  • Immobili di categoria D l’imposta è pari al 9,60 per mille di cui 7,60 a favore dello Stato e 2,00 a favore del Comune di Pace del Mela;
  • Aree Edificabili l’imposta è pari al 6 per mille;
  • Altri immobili: L’aliquota è pari al 7,80 per mille;

 

CATEGORIE ESENTI

 

L’IMU non dovrà essere pagata:

 

  • per l’abitazione principale (categorie A/2, A/3, A/4, A/5, A/6, A/7) e relative pertinenze (cat. C/2, C/6, C7 – una per categoria);
  • per i fabbricati rurali ad uso strumentali;
  • per le aree edificabili possedute e coltivate da coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali iscritti nella speciale gestione previdenziale;
  • per l’immobile di proprietà di pensionati all’estero iscritti all’AIRE, purchè non locato o concesso in comodato – secondo le disposizioni di cui alla Risoluzione MEF 10/DF 2015;
  • per l’immobile di proprietà o in usufrutto ad anziani e/o disabili che acquisiscano la residenza in istituti di ricovero a condizione che lo stesso non risulti locato;
  • per le unita’ immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprieta’ indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari;
  • per i fabbricati di civile abitazione destinati ad alloggi sociali come definiti dal decreto del Ministro delle Infrastrutture 22 aprile 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 146 del 24 giugno 2008;
  • per la casa coniugale assegnata al coniuge, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio;
  • per un unico immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unita’ immobiliare, posseduto, e non concesso in locazione, dal personale in servizio permanente appartenente alle Forze armate e alle Forze di polizia ad ordinamento militare e da quello

dipendente delle Forze di polizia ad ordinamento civile, nonche’ dal personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, e, fatto salvo quanto previsto dall’articolo 28, comma 1, del decreto legislativo 19 maggio 2000, n. 139, dal personale appartenente alla carriera prefettizia, per il quale non sono richieste le condizioni della dimora abituale e della residenza anagrafica;

TASI 2019

Il Comune di Pace del Mela con deliberazione C.C. n° 33 del 26.08.2014 ha determinato  le ALIQUOTE TASI. La determinazione delle aliquote sono confermate, ai sensi di legge,  anche per l’esercizio 2019 con la seguente articolazione:

per il 2019:

 

  • Abitazione principale in immobili di lusso (categorie A/1, A/8 e A/9) e relative pertinenze (cat. C/2, C/6, C7 – una per categoria): l’aliquota è pari a 2,20 per mille;
  • Aree fabbricabili l’aliquota è pari all’1,00 per mille;
  • Altri immobili: l’aliquota è pari all’ 1,80 per mille,
  • Fabbricati rurali strumentali è pari all’ 1 per mille;
  • L’occupante, diverso dal titolare del diritto reale sull’immobile, versa la TASI nella misura del 30% del suo ammontare complessivo, nella eventualità che non abbia la residenza nell’immobile, calcolato con le precedenti aliquote, la restante parte rimane a carico del

 

NOVITA’ IMU-TASI DAL 2016

Con la Legge di Stabilità 2016 (Legge 28 dicembre 2015, n. 208 – G.U. n. 302 del 30/12/2015, S.O. n. 70) sono state apportate importanti variazioni alla IUC in particolare per TASI su abitazione principale ed IMU su terreni agricoli.

IMU su immobili concessi in comodato gratuito (comma 10): le impostazioni valide per gli anni precedenti sono completamente eliminate e viene introdotta una sola forma di comodato gratuito concesso dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado che li utilizzino come abitazione principale, a condizione che il contratto sia registrato, con riduzione del 50% della base imponibile. Il MEF ha pubblicato la Circolare n. 1/DF del 17 febbraio 2016, in cui chiarisce i requisiti, i dettagli e l’applicazione del comodato gratuito. Si tratta di una impostazione molto restrittiva in quanto limita  le  possibilità  del  comodato  gratuito  a  pochi  casi:  si  deve  essere proprietari di un solo immobile oppure di 2 immobili ma in tal caso uno dei due deve essere necessariamente abitazione principale del proprietario. In più c’è la condizione che l’immobile (o i due immobili) sia presente nello stesso comune dove si ha la residenza e la dimora abituale. Sono esclusi i comodati per le abitazioni di lusso (Cat, A1,A8 e A9) e comunque nel rispetto delle disposizioni legislative vigenti.

IMU Terreni agricoli  Sono  completamente esentati i terreni di proprietà e condotti da CD e IAP con iscrizione previdenza agricola e i terreni agricoli nelle isole minori. La detrazione di Euro 200,00 introdotta per il 2015 viene eliminata e viene eliminata l’esenzione per i terreni agricoli concessi in fitto o comodato da CD o IAP ad altri CD o IAP.

TASI Abitazione principale: viene eliminata la TASI sull’abitazione principale per i proprietari e la quota TASI a carico degli occupanti/inquilini quando per l’inquilino l’immobile in locazione è abitazione principale. Rimane invece in vigore la TASI per le abitazioni principali di lusso (Cat, A1, A8 e A9).

Esenzione IMU estesa agli immobili di cooperative edilizie a proprietà indivisa destinate a studenti universitari soci assegnatari, anche in deroga al richiesto requisito della residenza anagrafica

IMU e TASI Immobili locati a canone concordato: per gli immobili locati a canone concordato di cui alla legge 9 dicembre 1998, n. 431, l’imposta, determinata applicando l’aliquota stabilita dal comune, è ridotta al 75 per cento.

 

 

 

 

SCADENZE E MODALITA’ DI VERSAMENTO

Imu e Tasi

 

  • Entro il 16 giugno per il versamento del totale del tributo o della prima rata, pari al 50%, in acconto;
  • Entro il 16 dicembre per il versamento della seconda rata del tributo a saldo;

 

Il versamento deve essere effettuato tramite il modello F24, inserendo il codice catastale del Comune di PACE DEL MELA – G209 ed i seguenti codici tributo:

IMU

  • 3912 abitazione principale e relative pertinenze
  • 3916 aree fabbricabili
  • 3918 altri fabbricati

 

TASI

  • 3958 abitazione principale e relative pertinenze
  • 3960 aree fabbricabili
  • 3961 altri fabbricati

 

Top